Categorie

Come scrivere le meta descrizioni

Con Le 7 caratteristiche di (quasi) tutte le grandi meta descrizioni, ti rivelerò come scrivere meta descrizioni che ottengono click.

Tabella dei contenuti
  1. Le 7 caratteristiche di (quasi) tutte le grandi meta descrizioni
  2. 14 esempi di Meta Description che puoi usare come modelli
  3. Come scrivere grandi meta descrizioni: Un processo in 7 passi

Mentre le meta descrizioni non sono un fattore diretto di ranking, averne una che descriva accuratamente la tua pagina e ottenga l'interesse di un utente può aiutarti a ottenere quel click sulla tua pagina e può indirettamente influenzare il rank. Potresti non essere il numero uno, ma se sei tra i primi 3 e hai una meta description migliore di quelle in alto, otterrai sicuramente quel click. Questo è ciò che rende le grandi meta descrizioni importanti e in questo articolo, vi rivelerò come scrivere meta descrizioni che ottengono click. Fornirò 7 caratteristiche che tutte le meta descrizioni dovrebbero avere, alcuni esempi per aiutarvi, e il mio processo in 7 passi per scrivere grandi meta descrizioni che vi faranno ottenere quei click!

Ma prima di questo, cominciamo dall'inizio. Cos'è una meta description?

La parola meta è in realtà un prefisso, e in questo contesto, significa non visto.

Invisibile? 

Sì. Tecnicamente, la meta descrizione di una pagina web è in realtà parte di qualcosa chiamato metadati. In generale, i metadati (almeno per le pagine web) di solito non sono visti dall'utente finale casuale. 

"Ma", vi chiederete, "se non si vedono, perché impegnarsi?".

Perché la tua meta descrizione viene letta dai motori di ricerca e può essere usato per aiutare i motori di ricerca a capire meglio di cosa tratta la vostra pagina web. 

Infatti, anche se le meta descrizioni di solito non sono viste dall'utente finale tipico, possono essere (e spesso lo sono) visualizzato nella pagina dei risultati del motore di ricerca.

Infatti, molto spesso, quando si guarda una pagina di risultati di ricerca di Google, si vede un certo numero di elenchi. Con ogni annuncio, parte del testo che vedi è dalla meta descrizione della pagina web associata, estratta dal codice della pagina. Non è sempre il caso, ma è una buona parte del tempo.

Non sono sicuro che sia un fattore di ranking, ma alcuni esperti SEO credono che i tassi di clickthrough e bounce lo siano. 

Quindi, anche se le meta descrizioni non sono fattori diretti di ranking, se sono cliccate più spesso nelle query di ricerca e le loro pagine associate hanno meno bounceback, allora delle buone meta descrizioni possono avere una correlazione positiva con un ranking più alto. 

Una buona meta descrizione è accuratoparla al tuo pubblico di riferimento dove sono lungo il viaggio dell'acquirente, e ottenere clic (e meno rimbalzi rispetto agli altri annunci nella pagina dei risultati di ricerca). 

Ecco perché scrivere meta descrizioni accurate, utili e brevi (di circa 120 caratteri al massimo) è così importante. 

Posso, e lo farò, mostrarvi come scrivere grandi meta descrizioni. I risultati finali di queste tecniche di scrittura sono ottimi per i vostri utenti, la loro esperienza utente, il vostro SEO, e tutti gli altri fattori in cui le vostre meta descrizioni devono funzionare. 

Quello che ho preparato per voi è probabilmente uno dei migliori investimenti del vostro tempo. 

Ecco perché...

Sono un ex copywriter a risposta diretta che scrive da anni per il web. In questo periodo, ho dovuto imparare a scrivere meta descrizioni allettanti che incuriosiscono i visitatori, pur rispettando il limite di caratteri di circa 120 caratteri.

Continuo a passare molto tempo ad affinare il mestiere di scrivere meta descrizioni che funzionano per i nostri visitatori (umani) e motori di ricerca (computer, fondamentalmente). 

E questo è uno dei punti di equilibrio quando si fa quasi ogni forma di scrittura sul web: bisogna essere consapevoli che sia le persone che gli indicizzatori di ricerca leggeranno/scansioneranno il vostro contenuto.

Se siete curiosi, potete vedere la mia pagina di autore cliccando qui, dove troverete molti articoli che ho scritto

Ho imparato diverse cose e vorrei condividerle con voi, il che mi porta alla prossima sezione di questo articolo. 

Le 7 caratteristiche di (quasi) tutte le grandi meta descrizioni

meta descrizione e contenuto della pagina

Mentre pianificavo questo articolo, mi sono seduto e ho pensato, Ok, devo dare al mio lettore una lista di cose che possono cercare (e usare come guida) quando valutano e scrivono grandi meta descrizioni.

Mi sono seduto e ho pensato a tutto ciò che una buona meta descrizione deve essere e avere. 

Il mio scopo è quello di aiutarvi a capire il comportamento degli utenti, aiutarvi a posizionarvi per la vostra parola chiave e, tra le altre cose, aiutarvi a ottenere più traffico tramite la ricerca organica.

Mi sono venuti in mente questi 7 tratti: 

1) Le grandi meta descrizioni sono parte di un quadro più grande: Sono parte di una pagina che può essere classificata in alto per un termine di ricerca specifico

Naturalmente, questo argomento riguarda un tema più grande: l'ottimizzazione dei motori di ricerca o SEO. Parte di questo comporta la creazione di pagine web che sono, idealmente, ognuna piena di grandi contenuti. Questo contenuto dovrebbe essere così buono che compete con la pagina più importanteper la sua parola chiave di destinazione.

Una pagina di alto livello è, almeno in parte, il risultato di una buona creazione di contenuti, che potete leggere nel mio articolo, Creazione di contenuti: Un semplice processo in 11 passi che funziona

2) Le grandi meta descrizioni sono viste come le migliori (o almeno una delle migliori) opzioni nella pagina dei risultati dei motori di ricerca

Tutto si riduce a questo: una persona fa una ricerca su Google, vede i risultati e sceglie uno dei migliori. Speriamo che sia il tuo. 

Ma, anche se non scelgono il tuo per primo, probabilmente tengono una nota mentale di quelli che gli sembrano attraenti. (Se applichi quello che imparerai qui, il tuo dovrebbe essere sicuramente uno di quelli).

Ciò significa che il vostro sarà sicuramente uno dei più ponderati. 

Una grande meta descrizione SEO è un bene immobile di prima qualità!

3) Le grandi meta descrizioni sono di solito scritte con una comprensione dell'intenzione del ricercatore

Come scrivere le meta descrizioni

Quando scrivi la tua meta descrizione, è bene pensare alla parola chiave primaria della tua pagina, così come a qualsiasi parola chiave a coda lunga, e cercare di intrecciarle. Non dimenticare, tuttavia, che il tuo ricercatore ha un intento, e l'intento può essere più profondo della semplice query che hanno inserito.

Ecco perché è importante andare oltre la ricerca di base delle parole chiave e fare effettivamente una ricerca sullo stato d'animo della persona che pensiamo voglia venire sulla nostra pagina. (Questo va un po' oltre lo scopo di questo articolo, ma sto parlando di demografia, psicografia, comportamento passato, livello di conoscenza della materia, ecc.)

Ho scritto sull'intento di ricerca in questa notizia, intitolata, Google va oltre le parole chiave... parla dell'intenzione del ricercatore

Secondo la mia (spero imparziale) opinione, è una lettura degna, perché ti introduce a un concetto di cui parlano i dipendenti di Google e alcuni marketer più avanzati. Si collega ad un L'articolo di Lazarina Stoy che mi sembra faccia un ottimo lavoro per stabilire questo concetto.

4) Le grandi meta descrizioni sono ben scritte e danno una grande prima impressione

grande prima impressione

Questo richiede poche spiegazioni. Qualcosa che è ben scritto è più facile da capire e seguire. Cerca di non usare paroloni o di non far inciampare il lettore. 

5) Le grandi meta descrizioni hanno qualche elemento di curiosità e/o interesse personale.

Questo è probabilmente uno degli aspetti più importanti di una descrizione sorprendente e di qualità. 

In effetti, penso che questo punto sia così importante da essere fondamentale: ogni buona meta descrizione evoca una qualche forma di curiosità o di interesse personale-altrimenti, il ricercatore non ci cliccherà sopra. 

Le buone descrizioni sono scritte con una comprensione dell'intento di ricerca del visitatore, e sono formulate in modo da suscitare interesse e curiosità. 

La curiosità e l'interesse personale vanno ben al di là di questo argomento - sono entrambi un fattore importante che riguarda il motivo per cui facciamo molte delle cose che facciamo.

Detto questo, cerca di non essere così astratto che il tuo potenziale visitatore non sappia cosa pensare. Gli utenti confusi non cliccanoQuindi sì, una meta descrizione sorprendente attira la curiosità, ma equilibra questa curiosità con la specificità.

curiosità intento dell'utente

6) Le grandi meta descrizioni iniziano o introducono qualcosa di convincente

Questo è simile al tratto della curiosità e dell'interesse personale, ma penso che sia abbastanza importante da meritare un proprio sottocapitolo. Una grande meta descrizione SEO inizia qualcosa (inizia un pensiero o un'idea), e spinge il ricercatore a voler continuare... sulla tua pagina.

scatola misteriosa

7. In definitiva, le grandi meta descrizioni portano il lettore a cliccare

Questo è l'obiettivo, giusto? Qualcuno inserisce una query di ricerca in un motore di ricerca, potrebbe vedere alcuni snippet di risultati di ricerca, e decidere di visitare il tuo post sul blog (o pagina web), il che si tradurrebbe in traffico organico alla tua pagina.

Ecco un consiglio: cercate di fare attenzione alla voce attiva (al contrario della voce passiva). Fondamentalmente, la voce attiva è dove il soggetto fa l'azione, e la voce passiva è dove qualcosa viene fatto al soggetto. Puoi trovare esempi di linguaggio d'azione online.

14 esempi di Meta Description che puoi usare come modelli

come ottenere clic

Quale modo migliore di imparare qualcosa se non leggendo alcuni esempi e mettendoli in pratica?

Originariamente, avevo intenzione di mettere questa sezione dopo la prossima (il processo passo dopo passo qui sotto). 

Ma poi, ho sentito che se descrivessi il processo senza prima darvi alcuni esempi, potrebbe essere più difficile capire cosa il processo vi chiede di fare. Inoltre, ho la sensazione che se vedete prima questi esempi, non vi sentirete a mani vuote mentre vi guido attraverso il processo. 

Di seguito, vi offro una serie di meta descrizioni che ho scritto, che ritengo siano buoni esempi da seguire. (Spero di essere imparziale in questa opinione, ma giudicate voi).

Come nota a margine, molti dei miei titoli sono ben oltre il limite di 60 caratteri che è raccomandato per i titoli. (Non confondere questo con il limite consigliato di 120 caratteri per le meta descrizioni).

I miei titoli hanno superato il limite di 60 caratteri perché la maggior parte degli esempi qui sotto sono notizie, e dovevo davvero avere titoli che descrivessero adeguatamente le notizie che stavo trasmettendo. 

Inoltre, so che ti chiedo di mettere la tua frase chiave mirata nella tua meta descrizione. 

Ci sono, tuttavia, alcune eccezioni. 

Tenete a mente che la meta descrizione è destinata a lavorare mano nella mano con il titolo, quindi se una meta descrizione non ha la parola chiave mirata in essa, il meta titolo molto probabilmente lo fa. 

(E la meta descrizione può avere una variazione della parola chiave di destinazione, che può offrire una certa diversità e mirare a più parole chiave).

Ogni modello ha una struttura in 4 parti:

  • Un titolo, o sottotitolo, che descrive il modello.
  • Una meta descrizione di esempio che illustra quel modello, con la meta descrizione effettiva sottolineata.
  • Il titolo della notizia o dell'articolo da cui è stata presa la meta descrizione.
  • Una breve spiegazione del perché penso che la meta descrizione funzioni. 

Detto questo, ne ho elencati 14, ma ci sono potenzialmente un numero infinito di variazioni e combinazioni che si possono trovare o creare. 

Questi 14 non sono, in alcun modo, una lista esaustiva. Avrei potuto continuare... e forse elencare qualche dozzina di esempi, ma spero che questi 14 siano un buon inizio. 

Spero anche che possano accendere la vostra creatività.

Una meta descrizione che fa domande

Meta descrizione: Usate un processo di vendita in più fasi? I potenziali clienti devono pensare di investire con voi? Quanto spesso ritornano?

Dalla notizia intitolata, Ritenzione degli utenti: Una metrica chiave per quasi tutti i siti o le app di shopping

Fare domande può essere un ottimo modo per indurre le persone a pensare a qualcosa che hanno in mente, o anche a ricordare qualcosa che hanno messo in dubbio. 

Introdurre un termine leggermente nuovo per indurre i lettori a chiedere: "Cos'è un ___?".

Meta descrizione: Capire questa unica "metrica" può aiutarti a capire meglio come le persone usano il tuo sito.

Dalla notizia intitolata, Semrush pubblica un post sulle sessioni "metriche" in Google Analytics

Mentre la fonte di questa notizia non usa il termine meta metrica, ha parlato di una metrica di ricerca che potrebbe inglobare altre metriche, il che, in un certo senso, le dà una posizione un po' più alta rispetto ad alcune delle altre metriche. 

Sapendo che volevo stimolare la curiosità del ricercatore, ho pensato al nuovo termine, 'meta metrica'.

FOMO: Fear of Missing Out

Meta descrizione: Usate Google Ads? Potresti voler sapere questo. 

Dalla notizia intitolata, Migliori prestazioni di Google Ads con miglioramenti basati sui dati che rispettano la privacy degli utenti.

La frase, Potresti voler sapere di questosembra implicare che c'è qualcosa di importante che il lettore sa o non sa, ma di cui, almeno, deve assicurarsi di essere a conoscenza. 

Se guardate il titolo della notizia, vedrete che parla di qualcosa di nuovo: miglioramenti. Questo implica che c'è qualcosa di nuovo, e che questi nuovi miglioramenti potrebbero essere qualcosa di cui il ricercatore non è ancora a conoscenza.

Questo, combinato con l'importanza della privacy degli utenti, rende la frase you-may-want-to-know-about-this più allettante. 

Ecco un altro esempio di una meta descrizione che trasmette FOMO: se usi Google Analytics, questa potrebbe essere la caratteristica più importante di 30 secondi che ti stai perdendo.

Dalla notizia, Google Retweets ricorda una caratteristica di GA spesso trascurata.

Questo, oltre ad avere un elemento FOMO, va un po' oltre: dice palesemente che è una caratteristica che il lettore si sta effettivamente perdendo. E... ci vogliono solo 30 secondi. 

Chi non vorrebbe saperlo?

Diglielo e basta

Meta descrizione: Sì, con gli URL, maiuscole e minuscole possono fare la differenza. John Mueller di Google discute alcuni esempi di questo.

Dalla notizia, "Gli URL sono sensibili alle maiuscole e alle minuscole?" Ecco la risposta di Google.

Il titolo della notizia contiene una domanda sì-no, e nella meta descrizione, ho risposto a questa domanda in modo chiaro, iniziando con "Sì".

Una dichiarazione If-Then

Meta descrizione: Se ti sei chiesto quante parole chiave dovrebbe coprire il tuo contenuto, [allora] questo può essere interessante.

Dalla notizia, "Un articolo per diverse parole chiave o diversi articoli, ognuno per una parola chiave? Google risponde.

(Il [then] non è nella meta descrizione effettiva della pagina delle notizie, ma l'ho aggiunto lì per mostrare come questa meta descrizione segue il formato if-then).

Dichiarazione del problema-soluzione

Meta descrizione: Il tempo prevede un imminente disastro naturale? Ecco come iniziare a proteggere il tuo business.

Dalla notizia, Google raccoglie risorse per aiutare le aziende durante un disastro naturale.

Questo è facile da spiegare. Problema: disastro naturale imminente. Soluzione: ecco come iniziare a proteggere il tuo business. 

Mettere in discussione qualcosa che la gente presume sia vero (o di cui si discute)

Meta descrizione: Da una prospettiva SEO, c'è qualche valore nella rimozione di notizie vecchie o contenuti vecchi? 

Dalla notizia, "Abbiamo un sito vecchio più di 10 anni con molte notizie vecchie. Vale la pena rimuovere le vecchie pagine?" John Mueller di Google risponde.

Giusto perché sappiate il presupposto che viene messo in discussione qui, nel SEO, c'è un concetto conosciuto come Quality Score, che è una misura complessiva della qualità di tutte le pagine di un sito. 

Quindi, in generale, più pagine di qualità hai, migliore è il tuo punteggio di qualità.

Con questo viene l'idea che se rimuovi le notizie vecchie, il tuo punteggio di qualità aumenterà. 

Ma è una supposizione accurata?

Questo è il presupposto che viene messo in discussione nella meta descrizione, e per il lettore ideale (che è serio riguardo al Quality Score del suo sito), vorrà sapere la risposta a questo, e cliccherà per saperne di più. 

Specificare un numero

Meta descrizione: Vuoi raccogliere dati rispettando la privacy? Ecco 5 cose da tenere a mente.

Dalla notizia, Google Tweets approccio a 5 pilastri per la misurazione olistica del marketing.

A volte, le persone amano le specificità, come i numeri e le dichiarazioni precise. Infatti, i contenuti basati su liste sono alcuni dei tipi più popolari di formati di contenuto. 

Ecco perché la frase "5 cose" sarebbe appropriata.

Riassumere il contenuto dell'articolo

Meta descrizione: Lily e Mando di Lily e BAE hanno condiviso una breve clip in cui parlano dei loro 2 anni di successo su YouTube.

Dalla notizia intitolata, I tweet di YouTube agli aspiranti creatori di contenuti video.

Non è sempre facile riassumere le cose in una dichiarazione di 2 frasi e meno di 120 caratteri, ma se puoi farlo, è un'altra opzione per te.

 Chiedi: "Può essere che questo ti influenzi?".

Meta descrizione: I vostri affiliati possono danneggiare il SEO del vostro sito? Nel complesso, John Mueller di Google non si preoccuperebbe troppo. 

Dalla notizia intitolata, Google risponde: "I nostri affiliati non usano nofollow quando si collegano a noi. Cosa dovremmo fare?"

Molti manager affiliati (o venditori) probabilmente non considererebbero mai che i loro affiliati possono danneggiare il loro SEO. Se il ricercatore è un manager di affiliazione che si preoccupa del loro SEO, allora questo è qualcosa di cui dovrebbero preoccuparsi.

Dettagli di un evento imminente (o passato)

Meta descrizione: Il 20 ottobre 2021, dalle 12 PM alle 1 PM EDT, Google ospiterà un webinar per aiutarti ad andare online con Google Ads.

Dalla notizia intitolata, Google annuncia un workshop per aiutare le aziende a mostrare i prodotti online.

Questo è abbastanza semplice. 

Detto questo, per un evento passato, o per iniziare una storia, si può dire qualcosa come: Imparare a scrivere una buona meta descrizione era difficile, finché non ho letto questo...

 Una citazione

Meta descrizione: Google: "Se è lento, è lento; se è veloce, è veloce. Non è un attributo del tipo di hosting che avete".

Dalla notizia, "Il tipo di host che uso influenza l'efficienza della scansione?" Google risponde. 

Usare una citazione da un'autorità riconosciuta (e menzionare tale autorità) può davvero aiutare a dare credibilità al tuo contenuto. Punti bonus se la citazione che usi ha la tua parola chiave mirata (o qualche variazione) in essa. 

 Un po' di intrigo... e una promessa

Meta descrizione: È probabile che alcune delle vostre pagine siano migliori di altre. Sai quali? Scoprilo in meno di 4 minuti.

Dalla notizia intitolata, Google twitta un breve tutorial su come scoprire quali sono le landing page più coinvolgenti.

Per le persone che hanno un certo numero di pagine di destinazione, è ragionevole pensare che alcune delle loro pagine sono più coinvolgenti di altre. Probabilmente lo sanno. 

Ma... sanno quali? 

Porre loro questa domanda è intrigante, perché immagino che si stiano chiedendo, Sì... quali sono migliori? Dovrei probabilmente scoprirlo in modo da poter concentrare più dollari dei miei annunci su quelli

E poi, la promessa arriva quando dico loro che per scoprirlo ci vogliono solo 4 minuti (in realtà, non è solo una promessa: è una promessa che è anche conveniente, a causa del poco tempo richiesto).

Questo può essere una descrizione molto convincente.

 Se questo problema ti sta colpendo, questa potrebbe essere la ragione

Meta descrizione: Se hai visto questi cambiamenti inspiegabili in Search Console, il rapporto AMP o Core Web Vitals, questa potrebbe essere la ragione.

Dalla notizia, "Abbiamo visto un calo del 40% nel # delle pagine di usabilità mobile in Search Console. Perché?" Googler risponde. 

Questa è in realtà una variazione più specifica dell'istruzione if-then. Funziona bene per contenuti che offrono suggerimenti sul perché qualcuno potrebbe avere un particolare problema.

Quindi, questo conclude (o forse inizia) i 14 esempi che ho per voi. Dotati di questi, immergiamoci più a fondo.

Come scrivere grandi meta descrizioni: Un processo in 7 passi

distinguersi dalla concorrenza

Bene, ecco quello che stavate aspettando!

Passo 1: Hai fatto le tue ricerche?

Poiché voglio che questo sia un processo senza soluzione di continuità, ho deciso che dovremmo iniziare dove finisce un processo precedente: la ricerca. Notate che Non ho detto ricerca di parole chiave. Sì, la ricerca delle parole chiave gioca un ruolo, e dovreste sicuramente farlo, ma per quanto riguarda la ricerca globale, la ricerca delle parole chiave è solo una parte di un più ampio processo di ricerca preliminare. 

Va oltre lo scopo di questo articolo dirvi che tipo di ricerca preliminare dovreste fare, ma alcuni esempi sono:

  • Profili di prospetti/clienti
  • Demografia
  • Psicografia
  • Ricerca sulla concorrenza delle parole chiave
  • L'intento del ricercatore (il "Perché" che spiega perché hanno inserito una certa query di ricerca)

Quest'ultimo - l'intento ricercatore - è, per me, abbastanza importante e degno di considerazione. Lo descriverò anche in un modo che non ho fatto prima: la parola chiave dietro la parola chiave. Ho già descritto l'intento, quindi non mi dilungherò troppo qui. 

Detto questo, è giusto che io menzioni un concetto correlato: il viaggio dell'acquirente, che potete leggere qui: Considerare il viaggio dell'acquirente

Riconoscimento di The Buyer's Journey (dove si trova il vostro prospect sul continuum della decisione d'acquisto) e l'intento (come discusso in Google va oltre le parole chiave... parla dell'intenzione del ricercatore) sono passi critici nella vostra ricerca. 

Quando avrete una solida presa su questi due, sarete pronti per il prossimo passo. 

Passo 2: Per questo contenuto, in quale fase si trova il tuo visitatore ideale? (E qual è l'intento dietro la loro domanda di ricerca?)

Questo è un passo in 2 parti, ma le 2 parti vanno di pari passo. 

Per questo particolare contenuto - questo post del blog, video, qualsiasi cosa per cui stai scrivendo la tua meta descrizione -.quale fase del Buyer's Journey è il tuo visitatore ideale

Sono in una fase iniziale del viaggio, dove sono consapevoli di un problema, un desiderio o un bisogno?

Oppure, sono più avanti nel viaggio, in una fase successiva in cui potrebbero considerare di fare affari con voi, e stanno facendo la loro ultima ricerca?

Il luogo in cui si trovano determinerà ciò che scriverete. 

Allo stesso modo, qual è l'intento dietro la loro query di ricerca? 

È il loro intento informativo, di navigazione, commerciale o transazionale?

Passo 3: Conoscere la parola chiave (o forse meglio, l'intenzione) a cui punterai con questa pagina

Qui è dove dovrete prendere alcune decisioni strategiche. Userai una pagina per puntare a un solo "intento" o userai una pagina per puntare a più "intenti"? 

John Mueller di Google ha detto che entrambi i modi possono funzionare, ma che se si cerca di mirare a più "intenti" all'interno della stessa pagina, Google può pensare che sia un "intento" e non l'altro.

Questo vi ha confuso?

Scusate. Forse i primi 6 minuti di questo video vi daranno un po' di contesto:

Passo 4: Chiedetevi: "Cosa dovrei dire per catturare l'interesse di questo ricercatore?

Sappiamo che le grandi meta descrizioni attirano una sorta di curiosità e di interesse personale. 

A questo punto, conosci il tuo prospect/visitatore e cosa sta cercando (l'intento di ricerca). 

Allora, cosa devi dire per attirare la loro attenzione? 

Ed ecco quella che probabilmente è una domanda ancora migliore: Come puoi distinguerti tra gli altri siti?

Se hai guardato le pagine dei risultati dei motori di ricerca della tua parola chiave di destinazione, probabilmente hai visto che le meta descrizioni con cui competerai sono abbastanza ben scritte.

Allora, come si fa a distinguersi tra questi?

Beh, lei afferma qualcosa che si spera sia diverso da quello che dice la maggior parte delle altre meta descrizioni. 

Per esempio, la meta descrizione di questa pagina è:

Con Le 7 caratteristiche di (quasi) tutte le grandi meta descrizioni, ti rivelerò come scrivere meta descrizioni che ottengono click.

Se sei arrivato a questa pagina tramite un risultato di ricerca, è questa la meta descrizione che hai visto? 

Se ci hai cliccato sopra, allora ti ha costretto a farlo

Perché? 

Probabilmente a causa della frase Le 7 caratteristiche di (quasi) tutte le grandi meta descrizioni. Spero che si sia distinto. Spero anche che siate stati curioso di sapere quali sono i 7 trattie che la vostra curiosità vi ha spinto a cliccare. 

Allo stesso modo, puoi fare qualcosa di simile. Dite qualcosa che si distingue e suscita interesse. 

Usate i 14 modelli che ho fornito sopra (e diamine, andate oltre). Qualcosa ti arriverà come un grande esempio che potrai modificare per il tuo uso personale. 

Passo 5: Assicurati di sostenere ciò che affermi

So che probabilmente lo fate già, e non intendo mettere in dubbio la vostra integrità. Quello che sto dicendo è che se decidete di essere audaci per attirare l'attenzione, assicuratevi di esserne all'altezza.

Per esempio, so che ci sono molte, molte pagine online che parlano di meta descrizioni. Dovevo scriverne una che si distinguesse. Sapevo che, per distinguersi, dovevo scrivere qualcosa che suscitasse curiosità e interesse. 

Sapevo (o meglio, speravo) che una frase accattivante come 'The 7 Traits' si sarebbe distinta, così ho delineato questo articolo intorno a questo, e mi sono assicurato di fare del mio meglio per soddisfarli. 

Non solo questo articolo mantiene la promessa di 7 tratti, ma spero che sarete d'accordo che ho consegnato più di questo, e che state avendo una buona esperienza utente.

Passo 6: Usando quello che sai, scrivi qualcosa che sia lungo fino a 120 caratteri.

Quando dico "usare quello che sai", intendo dire, usare tutto quello che sai: la tua ricerca, il tuo intento di ricerca mirato, e altre cose che hai identificato. 

Per anni, si è detto che 120 caratteri sono il limite per le meta descrizioni, ma con i dispositivi più piccoli di oggi, potrebbe non essere male avere meno caratteri, come 100 o anche 90.

Cioè... fino a quando si può ancora suscitare curiosità, dire qualcosa di significativo, e utilizzare qualche variazione della vostra parola chiave di destinazione.

Vi starete chiedendo se è male andare oltre i 120 caratteri. 

No, non è male, tecnicamente. Tuttavia, se la tua meta descrizione supera lo spazio disponibile in una pagina di risultati di ricerca, potrebbe non essere visualizzata completamente.

E in alcuni casi va bene, ma preferisco 2 frasi solide che facciano chiaramente una sorta di promessa.

Passo 7 (opzionale): Assicurati che la tua meta descrizione appaia effettivamente nel tuo contenuto

Penso che quando la maggior parte delle persone scrivono le loro meta descrizioni, possono scrivere un riassunto accurato di ciò che è nella pagina, e questo è buono. 

Ma, cosa succede se il Googlebot non pensa che una meta descrizione sia una rappresentazione accurata di ciò che è sulla pagina? 

Ecco perché sento che la meta descrizione dovrebbe essere qualcosa che si trova effettivamente nella pagina. 

Personalmente, quando creo un contenuto, mi assicuro quasi sempre che le prime frasi del mio contenuto possano essere usate come meta description. Sento che questo "prova" a Google che ciò che legge nel tuo codice di meta descrizione è qualcosa che si trova effettivamente nella pagina. 

Questo è tutto... per ora

Se segui tutto quello che ho detto finora e tutti i miei consigli sulla meta description, è molto probabile che tu abbia un'alta probabilità di scrivere una meta description basata su una solida comprensione dei bisogni dei tuoi visitatori. 

In breve, si tratta solo di questo: conoscere i loro bisogni, catturare la loro attenzione con una promessa di soddisfare i loro bisogni, mantenere la loro attenzione e mantenere la promessa

Se crei un contenuto di qualità, combinato con un solido SEO on-page, un buon tag title e una grande meta description, probabilmente hai un vincitore tra le mani. 

SEO Meta Description FAQs

Una descrizione di buona qualità può aiutare le percentuali di clic?

Sicuramente, soprattutto se la tua descrizione è una delle migliori nella pagina dei risultati di ricerca.

Se prendo il contenuto della pagina e lo uso come meta descrizione, sarebbe visto come contenuto duplicato?

No, non lo farebbe, perché la meta descrizione è, idealmente, come uno snippet di ciò che è nel contenuto reale della pagina. Questo è qualcosa che in realtà vi consiglio di fare. Qualcosa di cui prendere nota però è di scrivere meta descrizioni uniche per ogni pagina del tuo sito e di evitare di avere meta descrizioni duplicate.

Ogni pagina deve avere la sua meta descrizione unica?

Idealmente, sì. 

Infatti, quando si tratta di SEO e di posizionamento nei motori di ricerca, ricordate questo: sì, i motori di ricerca indicizzano i siti, ma è più preciso dire che indicizzano numerose pagine individuali di singoli siti web. 

Ogni pagina ha la possibilità di classificarsi, e in questo caso, ogni pagina unica dovrebbe, idealmente, avere la sua meta descrizione individuale. 

E le parole chiave di ricerca?

Intendi ottimizzare una pagina per almeno una frase chiave? Sì, è bene avere quella frase chiave (o una variazione di essa) nel tuo tag meta description. Sicuramente cerca di averla nel tuo titolo.

Inoltre, come ho detto prima, è bene che la meta descrizione sia la stessa dell'apertura del contenuto del corpo o dell'introduzione dell'articolo.

Inoltre, quando scrivete la vostra meta descrizione, tenete a mente che se la vostra pagina viene condivisa su siti di condivisione sociale, di solito è la meta descrizione che verrà visualizzata sulle piattaforme di social media. Ciò significa che la vostra meta descrizione potrebbe non essere vista solo nei risultati dei motori di ricerca, ma anche nei siti di condivisione sociale.

Puoi dire 'Clicca qui' nella tua meta descrizione? 

Suppongo che si possa. La mia breve ricerca non ha trovato nulla che dica che non si dovrebbe. 

Detto questo, potreste non averne bisogno, perché se il visitatore è sulla pagina dei risultati di un motore di ricerca, allora il lettore sa di cliccare sul suo risultato preferito, quindi chiedergli di cliccare qui potrebbe essere un po' ridondante.

DK Fynn

SIA STAFF SEO WRITER

DK Fynn biografia completa qui.