Categorie

Sfatare il mito: Ottimizza le tue pagine per più parole chiave

Ottimizzare per una o più parole chiave è meglio?

Come uno dei nostri precedenti test, questo mito è venuto anche dal Whiteboard Friday di Rand Fishkin. Egli sostiene che quando ci si trova di fronte a più varianti su una parola chiave di destinazione, non si dovrebbero creare pagine individuali per ciascuna di queste parole chiave, ma invece, si dovrebbe metterle in una pagina intelligentemente ottimizzata. Il ragionamento è che l'intento di tutte le ricerche è lo stesso. 

Questo tipo di scenario si presenta spesso con i clienti, specialmente con i siti di e-commerce. I clienti chiedono - se ho un prodotto che è disponibile in 4 colori diversi, dovrei avere 1 pagina con un drop down che ha i quattro colori o dovrei avere 4 pagine diverse, 1 per ogni colore?

Per questo test, abbiamo creato due pagine con lo stesso numero di parole e densità di parole chiave sulla pagina. Tuttavia, poiché la pagina di controllo era ottimizzata solo per 1 parola chiave, c'era naturalmente più uso di quella parola chiave sulla pagina. 

La pagina di prova 1 era ottimizzata per 1 parola chiave di destinazione, mentre la pagina di prova 2 era ottimizzata per quella parola chiave di destinazione più altre 3 parole chiave. 

Risultati

La pagina ottimizzata per 1 parola chiave ha battuto la pagina ottimizzata per 4 parole chiave.

Conclusione

Questo mito è stato sfatato. La pagina ottimizzata per 1 parola chiave batte la pagina con 4 parole chiave. Tuttavia, certamente non vuoi pagine ottimizzate individualmente per ogni possibile variazione di parole chiave. Non c'è abbastanza tempo nel giorno o abbastanza budget. Inoltre, vincerete sicuramente alcune variazioni di parole chiave su una pagina di destinazione principale. Ma se vuoi davvero vincere una particolare parola chiave o frase chiave, se è un must-win per un cliente o per te, allora ti consigliamo di avere una pagina dedicata ad essa. 

Rand sostiene che la ragione per cui non si vogliono creare pagine separate per diverse varianti è che l'intento di ricerca è lo stesso. La sua idea è che, lavorando quelle variazioni nel contenuto della pagina, le vincerete. Non siamo affatto sicuri di essere d'accordo, ma come dice il nostro mantra - testiamolo.

Per essere completamente onesti con Rank e MOZ, cercheremo di simulare delle variazioni per essere un po' più vicini. Per esempio, proveremo a simulare la situazione in cui un cliente vuole vincere "widget fatti a mano", "widget unici fatti a mano", "windget blu unici fatti a mano", ecc. Sei interessato ai risultati di questo test? Dai un'occhiata ai nostri altri articoli di test.

Feedback di Clint

In questo video, Clint parla di questo test e delle sue intuizioni sull'uso di più parole chiave e parole chiave correlate nel contenuto.

Questo test numero 24 - Ottimizzare la tua pagina per più parole chiave

Quando questo test è stato fatto, credo che questo sia un altro test dell'estate 2016. Sì, giugno 2016. L'idea dietro questo e la tendenza crescente era - oh, puoi classificare la tua pagina per più parole chiave e puoi farlo di proposito ottimizzando per tutte quelle parole chiave e sarai meglio per questo lì.

E questo è venuto dal fatto che Google sta diventando sempre più intelligente, ed è in grado di associare e fare alcune cose di associazione di parole chiave, e legare la tua parola chiave o ciò per cui ottimizzi la tua pagina con multipli.

L'intento non è mai stato quello di farvi ottimizzare una pagina per tre diverse parole chiave - non aveva senso. Non aveva senso allora e non ha ancora senso adesso, perché stai ottimizzando una pagina per una parola chiave e ti stai concentrando su quell'unico particolare argomento, poi Google sta usando l'apprendimento automatico e le entità e l'NLP adesso, per legare il significato della tua parola chiave in associazione con quegli argomenti, per formulare la tua pagina e dire che questo è ciò di cui tratta la tua pagina. 

Ma come risultato di ciò, stai ancora ottenendo l'ottimizzazione o ti stai ancora posizionando per altre parole chiave. Così, ottimizzi la tua pagina per widget blu, moto, e potresti posizionarti per widget moto, o moto blu, ecc, a seconda di come Google vede la tua pagina e il risultato di ricerca che viene chiamato. 

Così ottieni classifiche multiple dalle tue pagine, anche oggi, senza ottimizzarle. E la ragione è che, alla fine della giornata, sarà la densità delle parole chiave e questo è probabilmente uno dei primi test che ha davvero innescato l'idea della densità delle parole chiave. 

Densità di parole chiave contro frequenza di parole chiave, la frequenza è il numero di volte che hai usato quella parola chiave per soddisfare quella densità contro la densità di parole chiave, dove puoi avere una densità di parole chiave di 2% e usare la tua parola, molto meno volte di qualcun altro contro una densità di 2% con una frequenza maggiore. Ha senso? 

La pagina di controllo era quella contro cui stavamo testando. E la pagina di controllo è stata ottimizzata per una sola parola chiave ed era ancora alla stessa densità di parole chiave della pagina che era ottimizzata per quattro parole chiave. Ma poiché è l'unica ad essere usata, è effettivamente usata più tempo. Quindi la stessa quantità di parole, la stessa quantità di densità di parole chiave, ma è stata usata di più per raggiungere quella densità di parole chiave, rispetto a quello di cui stavi parlando quando stai ottimizzando per quattro parole chiave, perché sì, alla fine, alla fine, devi ridurre la densità di parole chiave per la tua parola chiave di destinazione al fine di inserirvi quei termini supplementari. Giusto? Succede e basta. 

La vostra frequenza è diminuita, la vostra densità è la stessa. 

Quello che è successo è che la pagina ottimizzata specificamente per quella parola chiave si è classificata più in alto di quella che era ottimizzata per quattro parole chiave, il che è naturale. Quando scrivi in modo naturale, lo farai, specialmente se stai ottimizzando per quattro parole chiave contro una, giusto? Perché ti allontanerai dall'argomento principale, ci butterai dentro gli argomenti supplementari, ecc. 

Come si fa? Come si fa a posizionarsi per più parole chiave pur concentrandosi sulla stessa parola chiave? 

Bene, la risposta è in Google e guardiamo i tubi di legno.

Quindi voglio posizionarmi per le pipe di legno, che è la mia parola chiave principale e voglio posizionarmi per più parole chiave e vedete che c'è un sacco di altri gruppi di parole chiave multiple che hanno effettivamente traffico e queste parole chiave correlate possono essere posizionate usando i vostri Htags. Così tubi di legno è H1, tubi di legno del tabacco è H2, Briar tubi di legno come H3 o H2, lunghi tubi di legno come un H2, e si mette questi nel vostro H2s e il vostro H3s, a seconda di come si inseriscono come tubi di legno del tabacco Briar tubi di legno. E poi forse se riesci a trovare un altro nome di marca qui in questa lista con un po' di traffico, puoi farlo, giusto? Quindi questo sarebbe un H2 e questo sarebbe un H3.

And by doing that, you naturally just worry about ranking for this. And the rest of these will come up on their own. You can also use the table of contents and actually create a hashtag, jump link, I just call them jump links. Other people have different names for him. But it’s really it’s just the URL hashtag will say Briar wooden pipes, that’s your wooden pipes. Right? So that hashtag is there and it links in the table of contents to the part of your content that has the Briar wooded pipes thing and you send some backlinks to that. And that will help boost that up and ultimately, if you’re boosting all of those other ones up, you’re boosting up all your H2s. And let’s say you did this one, you sent 10 links here, 10 links there, 10 links there, 10 links there, all 40 of those links will actually go towards your ranking of wooden pipes, because ultimately the page is meant for that. But those are easier to rank for, right? The competition is probably last for longtail terms, less people start going after them than this one. So it makes sense to get these rankings first, get some nice traffic, build some user signals, and some traffic etc. become really your pages, your site’s really well known for the wooden pipes, long tails versions of it and then you have a higher opportunity to rank for these wooden pipe broad terms. 

Ecco come funziona l'ottimizzazione di più pagine, l'ottimizzazione per più parole chiave. Insegno questo processo di schema dal 2016, almeno. E lo uso ancora oggi.

Sì, è possibile classificare per più parole chiave mentre si ottimizza per una parola chiave di destinazione. Tenetelo a mente. Non diventate avidi e ottimizzate per quattro parole diverse. Stai solo incasinando il tuo contenuto e stai riducendo la densità delle parole chiave e la densità delle parole chiave, è importante.

Personale SIA

SCRITTORI DI CONTENUTI

Ci vuole un villaggio per gestire un business di successo. Diversi membri dello staff contribuiscono agli articoli sotto questa bio. Puoi leggere di più su di loro qui: biografia completa qui.